free bootstrap templates

PREMIO NAZIONALE
Nati per Leggere

Il Premio nazionale Nati per Leggere è stato istituito nel 2009 dalla Regione Piemonte in collaborazione con la Città di Torino, il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Coordinamento Nazionale Nati per Leggere e la rivista LiBeR. Ha ricevuto il patrocinio del Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e il patrocinio della sezione italiana IBBY. Il Premio ha ricevuto inoltre la medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana

Gli obiettivi del Premio sono:

- promuovere la diffusione della lettura ad alta voce nelle famiglie con bambini in età prescolare;
- segnalare la migliore produzione editoriale per bambini in età prescolare e riconoscere l’impegno degli operatori attivi nei progetti locali;
- stimolare lo sviluppo di proposte editoriali di qualità;
- diffondere il lavoro in rete fra le diverse professionalità e istituzioni che operano per la promozione della lettura e della salute sul territorio.

Premio nazionale Nati per Leggere - X Edizione 

XXXII Salone Internazionale del Libro di Torino
Maggio 2019

I vincitori della X edizione

Vincono gli autori Chiara Carminati e Massimiliano Tappari, Antonella Abbatiello, Marianne Dubuc, Jenni Desmond, il Comune di Bova Marina, la Provincia di Sondrio e il pediatra Domenico Cappellucci


Menzioni speciali ad Artebambini, Gribaudo e Edizioni Clichy


Premiazione: lunedì 13 maggio 2019 ore 17.00 c/o Arena Bookstock

Salone Internazionale del Libro di Torino


Sono stati scelti dalla giuria presieduta da Anna Parola (libraia della Libreria dei Ragazzi di Torino) e formata da esperti di letteratura infantile, pedagogisti, bibliotecari, educatori, pediatri.


Per la sezione Nascere con i libri (6-18 mesi) è stato eletto miglior libro A fior di pelle (Lapis, 2018), di Chiara Carminati (scrittrice) e Massimiliano Tappari (fotografo), “per la cura e l’eleganza delle fotografie, per la facile maneggevolezza del formato e per le bellissime filastrocche di Chiara Carminati, che permettono un’interazione naturale e spontanea del genitore con il bambino nell’approccio sensomotorio”.


Per la sezione Nascere con i libri (18-36 mesi) è stato eletto vincitore Case così (Donzelli, 2018), di Antonella Abbatielloperché è una versione originale di un topos assai frequentato dalla letteratura per l’infanzia, rivitalizzato da un uso sapiente dell’ironia e dalla semplicità di un segno grafico e cromatico che lo rende riconoscibile anche da bambini molto piccoli”.


Per la sezione Nascere con i libri (3-6 anni) ottiene il riconoscimento Il sentiero (Orecchio Acerbo, 2018) di Marianne Dubuc, “un albo illustrato caratterizzato da uno straordinario equilibrio tra testo e illustrazione. Nelle oltre settanta pagine illustrate prende vita un racconto con protagonisti animali che si fa metafora della generosità, del rispetto e della trasmissione di esperienze, che costituiscono il nucleo e la vera ricchezza dei passaggi generazionali”.


La sezione Crescere con i libri vede vincitore La balenottera azzurra di Jenni Desmond (Lapis, 2016), che ha ottenuto il maggior numero di voti da una giuria di lettori composta da adulti e bambini in rapporto a un tema specifico. Questo il tema della X edizione, scelto dalla giuria: “Dall’atomo alla zebra: i primi passi nella scienza”.


Tre menzioni speciali vanno a L’arte dell’amicizia di Cristina Petit (Artebambini, 2018), Amici di Charlotte Gastaut (Gribaudo, 2017) e Una nave di nome Mexique di Maria José Ferrada e Ana Penyas (Edizioni Clichy, 2019), per la portata innovativa, per l’istanza sperimentale e per il coinvolgimento immersivo richiesto al lettore.


Per la sezione Reti di libri – Progetto esordiente ottiene il riconoscimento il Comune di Bova Marina (Reggio Calabria), “per l’impianto efficace e virtuoso di cui si compone, per il capillare e ramificato contatto con il territorio, per il lodevole interesse a coinvolgere comunità eterogenee e composite e per l’attenzione rivolta ai residenti di lingua straniera”.


Per la sezione Reti di libri – Progetto consolidato conquista il riconoscimento la Provincia di Sondrio, con la seguente motivazione: “per l’aver costruito un percorso culturale di grande spessore e arricchimento, per l’impegno costante a lavorare in una realtà territoriale orograficamente faticosa, per il continuo e costante aggiornamento degli operatori coinvolti”.


La sezione Pasquale Causa decreta vincitore il pediatra Domenico Cappellucci (Abruzzo), “per la comprovata esperienza, per l’attenzione e la dedizione al lavoro, per il capillare impegno rivolto in egual modo alle famiglie, ai consultori, ai carceri e agli ospedali, per l’importanza data alla formazione e all’aggiornamento professionale”.


Per informazioni contattare la segreteria organizzativa del premio presso la Fondazione Circolo dei Lettori :


Premio nazionale Nati per leggere

Segreteria Organizzativa

c/o Fondazione Circolo dei Lettori

Via Giambattista Bogino 9 – 10123 Torino


telefono
:  +39 011 432 6837

email: premionatiperleggere (chiocciola) circololettori.it

Le sezioni del Premio

I SEZIONE – NASCERE CON I LIBRI


La sezione, che premia i migliori libri editi o inediti in Italia, prevede candidature da parte degli editori ed è suddivisa in tre diverse categorie, corrispondenti a tre diverse fasce di età e di sviluppo del bambino:


- “il primo libro”: libri cartonati che, per forma, materiali, dimensioni e contenuto, risultino adatti alle capacità manipolative, percettive e cognitive di bambini tra i 6 e i 18 mesi di età;

- libri o albi illustrati per bambini di età compresa tra i 18 e i 36 mesi;

- libri o albi illustrati per bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni.


La sezione premia un vincitore per ciascuna categoria ed è aperta a tutti gli editori che pubblicano in lingua italiana. Gli editori potranno presentare fino a un massimo di tre candidature complessive (libri o progetti editoriali ancora inediti. Nel caso di libri stranieri, inediti in Italia, è richiesta un’accurata traduzione a cura dell'editore). La Giuria del Premio si riserva di richiedere agli editori ulteriori titoli non candidati, oltre alla terna proposta.


I libri candidati devono essere circolanti e reperibili, oppure in corso di ristampa. Se inediti, in caso di vittoria l'editore deve impegnarsi a pubblicarli entro 6 mesi.


Sono esclusi dalla partecipazione a questa sezione i libri che fanno già parte del catalogo di edizioni speciali Nati per Leggere.


La Giuria si riserva il diritto di spostare nella fascia di età ritenuta più adatta i libri pervenuti.


Gli editori interessati dovranno, entro e non oltre il 15 marzo 2019:


- richiedere il modulo d’iscrizione, da restituire compilato, alla Segreteria organizzativa del premio all'indirizzo: premionatiperleggere@circololettori.it


- inviare il pdf leggero di ogni singolo titolo candidato (nel caso di inediti già pubblicati all'estero, sarà necessario fornire un pdf leggero del libro candidato con traduzione italiana) all'indirizzo: premionatiperleggere@circololettori.it


- inviare quattro copie di ciascun titolo in formato cartaceo a:

    Segreteria Premio Nazionale NpL - Fondazione Circolo dei lettori, via Bogino 9, 10123 Torino


Libri e materiali inviati non saranno restituiti.

II SEZIONE – CRESCERE CON I LIBRI


Questa sezione prevede un premio assegnato direttamente dai lettori in relazione a un tema specifico. In un primo momento i referenti delle realtà partner, con l’ausilio di librai specializzati, bibliotecari e insegnanti scelgono una rosa di finalisti che rappresentano i migliori libri o albi illustrati per la fascia di età 3-6 anni editi in Italia, circolanti e reperibili. Successivamente in tutte le città e reti partner si predispongono gruppi di lavoro di insegnanti e bibliotecari per preparare gli incontri di presentazione dei libri stessi nelle scuole e nelle biblioteche. Al termine degli incontri, i bambini e gli adulti partecipanti sono chiamati ad esprimere la loro preferenza, scegliendo così tra i finalisti il vincitore. 


Per questa edizione del Premio il tema, scelto dalla Giuria è: “Dall'atomo alla zebra: i primi passi nella scienza”.


Le realtà che partecipano alla X edizione sono, oltre a Torino, Iglesias-Carbonia, Monza, Rete NpL Campania, e Genova, Roma e il Sistema Bibliotecario dell’Area metropolitana torinese (SBAM).

III SEZIONE – RETI DI LIBRI


Questa sezione premia, tra i progetti sviluppati secondo le linee del programma Nati per Leggere :


il miglior progetto locale consolidato da almeno 5 anni

il miglior progetto di recente istituzione


Per partecipare alla sezione Reti di Libri i soggetti interessati dovranno:


- richiedere il modulo d’iscrizione, da restituire compilato, alla Segreteria organizzativa del premio all'indirizzo premionatiperleggere@circololettori.it;


- fornire in allegato i dati e documenti richiesti a ogni singolo ente candidato (sarà possibile allegare fino a un massimo di 5 documenti)


 entro e non oltre il 15 marzo 2019.


I soggetti candidati dovranno inoltre segnalare un pediatra di libera scelta o ospedaliero che si sia particolarmente distinto nell’ambito della rete, come candidatura per la sezione Pasquale Causa.


Alla candidatura sarà possibile allegare il parere del referente territoriale in merito all’iniziativa.


IV SEZIONE – PASQUALE CAUSA


Con questa sezione il Premio Nati per Leggere intende onorare la memoria del dott. Pasquale Causa, pediatra di libera scelta che ha contribuito in modo determinante alla diffusione di Nati per Leggere.


Il premio annuale viene assegnato a un pediatra che, aderendo al programma, abbia promosso nel modo più efficace e continuativo presso genitori e famiglie la pratica della lettura ad alta voce ai bambini in età prescolare.


La sezione Pasquale Causa è aperta a tutti i pediatri che aderiscono a Nati per Leggere. Per questa sezione le candidature possono essere presentate dal pediatra stesso, dalle famiglie, da bibliotecari, da educatori e insegnanti, da enti e associazioni - escluse le associazioni di categoria dei pediatri - dal referente territoriale.


Per partecipare alla sezione Pasquale Causa i soggetti interessati dovranno:


-  richiedere il modulo d’iscrizione, da restituire compilato alla Segreteria organizzativa del premio all'indirizzo: premionatiperleggere@circololettori.it


- fornire in allegato i dati e documenti richiesti a ogni pediatra candidato (sarà possibile allegare fino a un massimo di 3 documenti),


entro e non oltre il 15 marzo 2019.


Alla candidatura sarà possibile allegare il parere del referente territoriale in merito all’iniziativa.


La Giuria del Premio

La Giuria, designata durante la sua prima riunione e rinnovabile in parte o in toto, è composta da non più di 15 elementi fra docenti, esperti di letteratura per l'infanzia, bibliotecari, pediatri, librai specializzati, giornalisti.

I PREMI

Il premio per i vincitori delle sezioni Nascere con i libri e Crescere con i libri consiste in un assegno di € 2.000,00 intestato all’editore per ogni titolo premiato. Il premio in denaro servirà alla distribuzione presso le Reti di libri partecipanti al concorso (escluse le due Reti vincitrici) del numero maggiore possibile di copie del libro vincitore (minimo 50% di sconto rispetto al prezzo di copertina del libro stesso).


Una volta proclamato il vincitore da parte della giuria, ognuno dei soggetti aderenti alla sezione Crescere con i libri dovrà farsi carico dell’acquisto di un congruo numero di copie del titolo stesso, da distribuire alle scuole dell’infanzia del proprio territorio.


Gli editori dei libri vincitori dovranno applicare sulla copertina gli appositi bollini riportanti il logo del Premio Nati per Leggere, forniti dalla segreteria del Premio.


I premi per i vincitori delle sezioni Reti di libri e Pasquale Causa consistono in un assegno del valore di € 2.000,00 intestato al capofila del progetto di Rete e al Pediatra, da destinarsi all'acquisto di libri scelti tra i titoli del catalogo NPL.


Gli Enti e i titoli premiati saranno promossi attraverso ogni forma di canale.


Pubblicazione dei libri inediti premiati

I progetti editoriali eventualmente premiati dovranno obbligatoriamente essere pubblicati entro 6 mesi dalla premiazione a cura dell’editore e riportare sulla copertina o nel frontespizio l’indicazione del Premio.

La Premiazione

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Torino, a maggio 2019, all’interno di un evento editoriale internazionale.

Le edizioni precedenti

Condividi questa pagina!